KATE MIDDLETON, NUDA SU UN MURO DI LONDRA

KATE MIDDLETON, NUDA SU UN MURO DI LONDRA

Kate Middleton incinta e senza veli, no, non è la solita paparazzata, ma l’ultimo lavoro dello street artist ventinovenne Pegasus. L’opera, che richiama alla memoria la celebre copertina di Vanity Fair 1991 firmata Annie Leibovitz che ritraeva Demi Moore, all’epoca incinta di sette mesi della sua seconda figlia Scout LaRue, è comparsa al 318 di Caledonian Road, a Londra, dove sorge la sede di una galleria d’arte, proprietario del muro su cui è dipinta Kate è infatti un gallerista.

Un portavoce della Faith Inc Gallery di Islington ha fatto sapere che la galleria ha persino ricevuto alcune offerte per acquistare il graffito, muro compreso, ma ciò non è ovviamente possibile. Nessuna reazione da parte di Buckingham Palace, ma del resto sembra essersi trattata più di un’operazione pubblicitaria che di un vero e proprio affronto agli Windsor. Kate Middleton nuda col pancione su un muro di Londra, dissacrante e sicuramente provocatoria l’immagine, che non sta mancando di attirare la curiosità dei passanti come dei media di tutto il mondo.  Il titolo, “Game of Thrones” (Il Trono di Spade), richiama la popolare e fortunata serie tv nata come trasposizione televisiva del “Cronache del ghiaccio e del fuoco” (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

Alla nascita del principino George, Pegasus aveva già ritratto la Duchessa di Cambridge come la Vergine Maria con il bambino in braccio, ispirandosi ad una Madonna con Bambino di Duccio di Buoninsegna. In passato anche il Principe Harry era stato soggetto di un’opera realizzata dallo street artist, che in molte opere ha omaggiato la pop art e le sue icone storiche (come Marilyn Monroe e Elvis) e moderne (Amy Winehouse, Debbie Harry, Madonna, Whitney Houston, Kate Moss).

Kate Middleton incinta e senza veli, no, non è la solita paparazzata, ma l’ultimo lavoro dello street artist ventinovenne Pegasus. L’opera, che richiama alla memoria la celebre copertina di Vanity Fair 1991 firmata Annie Leibovitz che ritraeva Demi Moore, all’epoca incinta di sette mesi della sua seconda figlia Scout LaRue, è comparsa al 318 di Caledonian Road, a Londra, dove sorge la sede di una galleria d’arte, proprietario del muro su cui è dipinta Kate è infatti un gallerista.

Un portavoce della Faith Inc Gallery di Islington ha fatto sapere che la galleria ha persino ricevuto alcune offerte per acquistare il graffito, muro compreso, ma ciò non è ovviamente possibile. Nessuna reazione da parte di Buckingham Palace, ma del resto sembra essersi trattata più di un’operazione pubblicitaria che di un vero e proprio affronto agli Windsor. Kate Middleton nuda col pancione su un muro di Londra, dissacrante e sicuramente provocatoria l’immagine, che non sta mancando di attirare la curiosità dei passanti come dei media di tutto il mondo.  Il titolo, “Game of Thrones” (Il Trono di Spade), richiama la popolare e fortunata serie tv nata come trasposizione televisiva del “Cronache del ghiaccio e del fuoco” (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

Alla nascita del principino George, Pegasus aveva già ritratto la Duchessa di Cambridge come la Vergine Maria con il bambino in braccio, ispirandosi ad una Madonna con Bambino di Duccio di Buoninsegna. In passato anche il Principe Harry era stato soggetto di un’opera realizzata dallo street artist, che in molte opere ha omaggiato la pop art e le sue icone storiche (come Marilyn Monroe e Elvis) e moderne (Amy Winehouse, Debbie Harry, Madonna, Whitney Houston, Kate Moss).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: