Savio Cortellino – L’artista operaio dell’arte

image1 (9)

SAVIO CORTELLINO – L’Artista operaio dell’Arte

di Alessandro Palmieri

Quando ci si trova davanti a un artista così completo e complesso ci sono di fronte all’osservatore attento due strade divergenti, la prima porterebbe a analizzare i quadri realizzati secondo una scansione temporale, la seconda privilegerebbe, invece, la dimensione tematica.

Cortellino, è un artista sincero, con all’attivo opere di creatività inesauribile e con un suo percorso culturale che lo ha visto, sin da bambino, impegnato a rappresentare la realtà attraverso le lenti della sua sensibilità straordinaria e raffinata.

Non dimentichiamo che l’artista è la sua opera. È lui che prima di tutto bisogna conoscere, è necessario e indispensabile indagare sulla sua personalità di uomo e di artista, sul suo percorso evolutivo sia caratteriale che artistico se si vuole avere una qualche possibilità di successo nella comprensione delle sue opere.

Il fatto che sin da bambino abbia coltivato il desiderio di rappresentare il mondo della vita circostante, ci fa capire come Savio sia nato con questo dono meraviglioso di essere un interprete attento e curioso del mondo circostante.

Anzi, al riguardo posso citare il pensiero del filosofo greco Aristotele sul come concepiva l’artista, il poeta. La poesia, egli scrive nella sua Retorica, è un non so che di ispirato: “Ενθεον γάρ ή ποίησις”, e nella sua Poetica egli parla di una sorta di frenesia, di estasi: “μανιχοί, έχστατιχοί” che consente all’artista di identificarsi con i suoi personaggi e con i suoi paesaggi, di perdersi liricamente in essi. Per Aristotele la creazione artistica sia del poeta come del pittore è un fatto divino.

Non c’è altra spiegazione cogente che permetta di capire la coerenza artistica nelle figure inquiete di Cortellino, dimostrando in questa sua ansia proprio la frenesia di cui parlava Aristotele e alla fine giunto davanti alle opere, rimanere estasiato nel contemplare la bellezza e la forza dell’espressione lirica degli artisti..

In particolare le multiformi immagini di Savio Cortellino hanno un tessuto narrativo tutto incentrato sul grigio e sugli angoli bui della vita e della mente creano una spirale analogica come in un caleidoscopio senza fine.

image2 (3)

 Savio Cortellino ha esposto le sue opere a Cremona Arte Fiera edizione 2016, è presente nel catalogo generale dell’omonima fiera. Collabora con il brand LZ Indipendent Art ed espone in modo permanente presso la Galleria Art Gallery 56 in Barletta.
Per Informazioni: lzconsulenzedarte@outlook.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...