Vai al contenuto

Daniel Bernes, i cuori impacchettati arrivano anche su Arte. Noi lo abbiamo scoperto nel 2016

Ora anche “ Arte “ si occupa di celebrare l’artista Bernes. Ora che le sue opere verranno installate alla Triennale di Milano 2020. L’artista di Chicago ma di origini Istriane venne portato in Italia da Loris Zanrei curatore ed editore, nel 2016. Noi ce ne occupammo in seguito ad un’esposizione a Bologna Arte fiera sempre nello stesso anno.

Daniel Bernes 2019

L’arte di Bernes è un arte innovativa e ricca di fascino. L’artista utilizza la materia come fosse un colore, dotando così le sue opere di qualcosa che va oltre al cromatismo scelto: gli occhi, riconoscendo i materiali utilizzati, possono “toccare” quel che vedono, e il colore si arricchisce di quelle caratteristiche proprie del materiale utilizzato. Così il colore dei cuori impacchettati nel ferro, materiale molto amato ed utilizzato dall’artista, non è semplicemente colore, ma è un colore dotato di consistenza, che si arricchisce della ruvidità e dell’odore tipico degli smalti nel piombo, della sua porosità e spesso dei suoi tagli e delle fusioni da cui quel cuore è caratterizzato.

Daniel Bernes 2017


Ma Bernes non è solo l’artista dei Cuori di ferro impacchettati. La sua è un’arte materica, che ha sperimentato in diverse fasi realizzando vere e proprie serie di opere in ferro. Bernes oggi è un artista internazionale, il suo curatore esclusivo per l’Italia è sempre Loris Zanrei che ne cura anche l’immagine e i diritti attraverso LZ Communication, agenzia di stampa e comunicazione. Nel mercato internazionale i prezzi stanno lievitando sempre di più ed immaginiamo sia solo una rampa di lancio verso quotazioni ancora più straordinarie.

Categorie

News ARTING@

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: